Forse è in vista un nuovo modulo autofocus per le reflex full frame che verranno introdotte (probabilmente) quest’anno ? Solo un ragionamento ad alta voce…

Scrivendo l’articolo precedente che comparava le varie reflex, mi sono accorto che, fino alla introduzione della D7000, i moduli autofocus creati da Nikon avevano un nome in codice CAMxxxx, ovvero la sigla CAM seguita da 4 cifre.

Era altresì noto che la D300, la D700 e la D3 (ed evoluzioni) condividessero il modulo autofocus CAM3500 a 51 punti. Un "difetto" che alcuni contestavano è che questo modulo, nato nell’era DX, mal si adattasse alle full frame: i punti di messa a fuoco infatti erano troppo concentrati nel centro dell’immagine delle macchine a pieno formato.

La D7000, invece, ha un modulo denominato CAM4800DX. Forse la desinenza "DX" sta ad indicare che d’ora in poi nikon differenzierà i moduli autofocus per le macchine DX (formato ridotto APS-C) rispetto alle FX (formato full frame) ? La mia è solo un’ipotesi, tuttavia non credo sia troppo azzardata.

Non appena saranno introdotte le nuove full frame (si parla di quest’anno) potremo sapere se ho ragione o meno.