È uscito su photozone il primo test indipendente del nuovo obiettivo nikon

Le impressioni che il sito trae sono piuttosto positive. A partire dalla costruzione, che ricalca il 35mm 1,8 DX come tipologia. Plastiche di alta qualità e un montaggio accurato fanno di questo obiettivo un oggetto discreto, anche se non chiaramente al livello di ottiche più costose (come l’AF-S 85mm).

Viene notato un leggero gioco nell’accoppiamento fra ghiera di messa a fuoco e movimento delle lenti, che può dare qualche fastidio nella regolazione fine (ovviamente manuale) del fuoco.

Rispetto al vecchio 1.8D che sostituisce, è un po’ più grande (ovviamente, visto che si passa da 52mm a 58mm di diametro frontale) e leggermente più pesante.

La distorsione è bassa – ma maggiore di quanto si può avere su una lente fissa – e la vignettatura non è eccessiva.

Molto molto buono il valore relativo alla risoluzione, come peraltro anticipato dai grafici MTF.

La qualità dello sfocato appare buona, anche se (come altri fattori) non all’altezza di obiettivi come l’85mm, che peraltro sono molto più costosi.

L’aberrazione cromatica laterale è tutto sommato contenuta, mentre c’è parecchio purple fringing (aberrazione cromatica longitudinale) soprattutto a tutta apertura.

Il giudizio complessivo, comunque, è ottimo, soprattutto alla luce del rapporto qualità / prezzo.

Manca purtroppo un confronto diretto con il vecchio 50mm 1.8D, che avrebbe sottolineato maggiormente le novità introdotte, lente asferica in testa.

Sicuramente un confronto del genere verrà fatto; vi terremo informati